Una guida completa sulle cose da fare e vedere a Bruges, incluso il famoso Lago dell’Amore, o Minnewater.

Bruges è una piccola cittadina in Belgio. Un luogo che ha saputo conservare al meglio il suo aspetto medioevale con le gradevoli case in mattoni, i suio campanili e vecchi ponti.

Bruges si trova a pochi minuti di treno da Bruxelles ed è ricca di suggestivi ancoli e scorci letteralmente da cartolina. Una cittadina ricca di attrazioni, tesori artistici e edifici monumentali che fanno di questa città un vero e proprio museo a cielo aperto.

bruges

LEGGI ANCHE: Belgio tra cioccolato, casette e scorci magici: Bruxelles, Bruges, Gand e Anversa

Il centro storico di Bruges, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, si estende attorno a due nuclei medioevali: il Burg e il Markt.

Tra le tante cose da vedere in questa incantevole cittadina troviamo:

1. Il Markt di Bruges

Il Markt, o Piazza del Mercato, in epoca medievale era il centro commerciale della città. Oggi invece è una delle attrazioni turistiche di maggiore interesse.

In questa piazza è presente il Belfort, il simbolo di Bruges dichiarato Patrimonio dell’UNESCO con ben 366 scalini che portano alla cima del campanile.

Nell’area est del Markt è possibile vedere il neogotico Palazzo Provinciale e il Palazzo delle Poste di Bruges. Invece, le statue al centro della piazza raffigirano Jan Breydel e Pieter de Coninck, due eroi della rivolta fiamminga contro l’occupazione francese.

2. Il Burg di Bruges

Il Burg è un’altra importante piazza della cittadina di Bruges. Qui un tempo sorgeva un castello costruito per proteggere il centro abitato.

In passato era sia il cuore amministrativo che religioso della città e gli edifici che la circondano ne sono la testimonianza. Chicca della piazza è Stadhuis, il trecentesco municipio gotico.

3. La Basilica del Santissimo Sangue

La Basilica del Santo Sangue di Bruges ospita, quello che si dice essere, un frammento del tessuto utilizzato da Giuseppe d’Arimatea per asciugare il sangue di Cristo dopo la crocifissione.

La Basilica del Santo Sangue è formata da due parti distinte: 

  • la cappella inferiore romanica di San Basilio (XII secolo), piuttosto cupa e quasi priva di decorazioni, dove sono conservate le reliquie del teologo greco;
  • la cappella superiore del Santo Sangue in stile gotico (XV secolo), impreziosita da affreschi e illuminata da bellissime vetrate.

4. Il Begijnhof di Bruges

Il Begijnhof è un gruppetto di case bianche, attorno ad un giardino alberato, abitate dalle monache dell’Ordine di San Benedetto.

Oggi come un tempo, il Begijnhof resta un’oasi di pace nel cuore della città.

5. Il Museo Groening di Bruges

Il Museo di Groening, noto anche come Museo comunale delle Belle Arti, offre una ricca collezione di opere d’arte dal XV al XX secolo.

Il nucleo centrale della mostra permanente è costituito, soprattutto, da una delle migliori collezioni di arte medioevale in Europa.

6. Il Museo Memling di Bruges

Il Museo Memling era un tempo il complesso ospedaliero di San Giovanni. Invece oggi ospita il museo dell’ospedale e l’antica farmacia.

Il fiore all’occhiello di questo museo è la Cappella dell’Ospedale che ospita sei importanti lavori di uno dei più notimaestri della pittura fiamminga: Hans Memling.

7. Il Lago Minnewater (o Lago di Bruges)

Il Lago di Bruges, o Lago di Minnewater, è una delle attrazioni principali di Bruges. Questo lago si trova nei pressi di Begijnhof ed è circondato da un stupendo parco attraversato da un ponte del 1720, dal quale si gode una vista bellissima.

Il Lago di Minnewater è il luogo ideale per gli innamorati perchè veramnete molto romantico. Incantevole rifugio per chi è alla ricerca di un luogo tranquillo che per questo motivo gli viene attribuito il soprannome di Lago dell’Amore.

lago di bruges

8. La Chiesa di Michelangelo a Bruges

La Chiesa di Nostra Signora, detta anche Chiesa di Michelangelo, domina la cittadina di Bruges. Si tratta di uno splendido esempiodell’abilità e della perizia degli artigiani locali.

All’interno della Chiesa sono presenti collezioni di tesori d’arte tra cui la Madonna di Burges di Michelangeo, stupenda scultura in marmo di Carrara di straordinaria bellezza posta dietro un vetro antiproiettile, nella navata laterale destra.