Una breve guida, nata grazie all’esperienza, su come trovare voli online risparmiando al massimo.

Ecco 5 semplici consigli per risparmiare denaro quando si è alla ricerca di un volo aereo da prenotare:

1. Il tempo è denaro

Nel caso le date di partenza e ritorno siano già definite, allora occorre prenotare il prima possibile. Questo consente di avere un maggiore numero di opzioni di viaggio e di prezzo.

Se invece le date fossero flessibili è bene tenere in considerazioni che i modelli di tariffazione delle compagnie aeree sono particolarmente flessibili, per cui conviene:

  • Isolare la ricerca dell’andata da quella del ritorno, conviene fare due ricerche separate e poi abbinarle;
  • Avere una panoramica dell’intero mese, in questo modo è possibile vedere i prezzi di partenza dei singoli giorni e poter decidere il migliore per le proprie tasche;
  • Prenotare di lunedì, è lo stesso Skyscanner che ce lo dice;
  • Non prenotare durante il weekend;
  • Volare di venerdì;
  • Non volare di domenica.

2. Naviga in incognito

Navigare sul proprio browser in modalità incognita

La prima regola da seguire è quella di navigare sul web in modalità incognita, viceversa più cercherai quel determinato volo più questo aumenterà di prezzo. I famosi cookies sono i colpevoli, infatti con quest’ultimi verrai tracciato online marcando ogni passaggio fatto durante le tue ricerche.

SCOPRI: Come navigare in incognito

Quindi:
più cerchi il volo aereo = più i cookies tracceranno la tua ricerca = più il prezzo del volo aumenterà

Si tratta di una semplice strategia adottata dalle compagnie aeree con l’unico obiettivo di mettere fretta e ansia al possibile acquirente di voli online. In questo modo l’acquisto del volo avverrà in tempi molti più brevi.

La soluzione è altrettanto semplice, infatti è sufficiente navigare sul proprio browser in modalità anonima/incognita. In questo modo nessuno saprà quale volo aereo stai cercando e il prezzo del volo rimarrà invariato ogni volta che lo andrai a monitorare.

Navigare in incognito è semplice e lo si può fare sia da computer che da mobile, su ogni browser.

3. Un sito non basta

I siti dove trovare tariffe e promozioni sono tanti, forse troppi, e troppo spesso finiamo per spendere più di quanto volevamo.

Per non commettere errori è bene sapere che:

  • conviene fare la stessa ricerca su più siti: gli aggregatori di prezzi delle diverse compagnie aeree, ci consentono di avere una bella panoramica su tutte le tariffe delle diverse compagni aeree per la tratta scelta. Ecco alcuni di questi siti:
Ricerca su Google Flights
Ricerca su Google Flights

  • confronta il prezzo sul sito delle compagnie aeree: una volta trovato il prezzo migliore per le tue esigenze, confronta la stessa tratta direttamente sul sito web della compagnia aerea individuata. Spesso i siti che lavorano come intermediari gonfiano i prezzi per guadagnare sulla vendita;

  • inserisci gli allert: se hai trovato un prezzo che ti piace ma vuoi prenderti del tempo per pensarci meglio allora inserisci un allert, questo ti consentirà di essere avvertito sulle variazioni del prezzo sia in aumento che in diminuzione;

  • iscriviti a Newsletter, social e bot: è sempre bene seguire gli account social ufficiali o iscriversi alle newsletter delle compagnie aeree perché quest’ultime spesso comunicano offerte last minute e vendite speciali. Si tratta di canali che le compagnie utilizzano per stuzzicare l’interesse dei potenziali clienti per cui spesso si trovano solo qui offerte speciali;

  • tieni sempre d’occhio siti come AirfareWatchdog.com: conviene inserire degli allert anche qui in modo da tenere d’occhio le variazioni di prezzo dei voli aerei. Il tutto si basa su errori causati dai sistemi automatici di gestione prenotazione delle compagnie oppure a bug nelle conversioni di valuta. Un altro sito simile è Secret Flying, da poter utilizzare se la destinazione è in US. Una terza opzione è Jetradar, utile per tenere d’occhio le compagnie low-cost. A livello italiano consigliamo: Volagratis e Lastminute.

4. Ogni metodo conta

Un metodo al limite della legalità è quello che riguarda l’utilizzo delle VPN, Virtual Private Network. In questo modo si inganna il sistema facendogli credere di essere in un luogo rispetto ad un altro, questo perché spesso i voli interni a un Paese costano di più se comprati all’estero.

Un altro modo è quello suggerito dal sito Skiplagged, che svela come a volte convenga viaggiare non prendendo l’ultima tratta di un volo aereo con scalo. In breve: voglio andare da A e B, ma scelgo il volo che va da A a B fino a C ma non prendo il volo che da B va a C, ovviamente questo è possibile se si viaggia solo con bagaglio a mano altrimenti la nostra valigia andrebbe da sola fino a C. Sicuramente una strategia che piace poco alle compagnie aeree.

5. Informati, non si sa mai

Infine, è sempre bene leggere le informazioni e regole definite dalle varie compagnie aeree. Questo perché ogni compagnia ha le sue, basti pensare alle dimensioni e peso dei bagagli a mano.

Un’altra accortezza, in caso si dovessero imbarcare più bagagli, conviene acquistare il pacchetto aggiuntivo in fase di prenotazione e mai all’ultimo in aeroporto.

Inoltre, occhio alle carte di credito con cui paghi, in alcuni casi sono previste delle commissioni extra a seconda del circuito.

Questi suggerimenti ti consentiranno di risparmiare qualcosina in fase di prenotazione dei nostri prossimi voli.