Cosa vedere a Napoli?
Una domanda semplice ma non troppo. Infatti, se lo dovessi chiedere a un napoletano sicuramente ti risponderebbe che “Napoli è una città che non va vista ma va vissuta”, ma se stai per vistare questa città per la prima volta allora questo articolo fa al cosa tuo.

Qui troverai un itinerario studiato su quattro giorni per vedere Napoli e i suoi dintorni, ma, ovviamente, più giorni si hanno a disposizione per visitarla e meglio è. Allora pronti, trolley e viaaa!

Cosa vedere a Napoli?
Cosa vedere a Napoli?

1. Cosa vedere a Napoli: il centro storico e vicoli

Il primo giorno lo dedicherei al centro storico, una bella passeggiata per “Spaccanapoli” una delle strade più famose del centro che divide in linea rettà la città

Da lì si possono vedere piazza del Gesù con il chiostro di Santa Chiara, piazza san Domenico Maggiore con il Cristo Velato, strada di San Gregorio armeno, nota come la famosa strada dei presepi.

Dopo tutto questo cammino ci è venuta fame?

In Via dei Tribunali e dintorni ci sono tante pizzerie dove poter assaggiare la vera pizza napoletana (Sorbillo, i Decumani, Di Matteo)

LEGGI ANCHE: Come ottenere uno sconto per Booking.com

piazza del plebiscito napoli
Piazza del Plebiscito, Napoli

2. Cosa vedere a Napoli: verso il mare

Il secondo giorno ci spostiamo verso il mare e raggiungiamo Via Toledo, la via dello shopping, chiamata anche Via Roma, qui possiamo visitare la metropolitana di Toledo, eletta nel 2009 la più bella d’ Europa!

Continuando il nostro percorso arriviamo all’ipnotica Galleria Umberto, un po’ più avanti, in Piazza Trieste e Trento, troviamo diversi caffè rinomati tra cui il Gambrinus, d’obbligo fermarsi a prendere un caffè qui anche se a Napoli è buonissimo un po’ ovunque…

ed ecco…. Piazza del Plebiscito.

Una piazza maestosa, superba, immensa! Diciamo che è una tappa classica da vedere per ogni turista in visita a Napoli.

Da qui parte la strada che conduce al lungomare di Mergellina, uno dei posti più fotografati di Napoli, con il Vesuvio che fa da protagonista. Il lungomare è completamente pedonalizzato e ricco di caffetterie, ristoranti e pizzerie, l’ideale per una passeggiata o un giro in bici.  Da vedere il Castel Dell’Ovo, un castello sospeso sul mare, il più antico di Napoli e secondo me anche il più bello. Sotto le sue mura troviamo un piccolo borgo marinaro, questo è sicuramente uno dei posti più romantici della città.

Castell' dell'Ovo  Napoli

LEGGI: Top 10 città da visitare nel 2019

3. Cosa vedere a Napoli: Posillipo la Napoli “bene”

Terzo giorno ci spostiamo nella parte alta della città, Posillipo è uno dei luoghi più panoramici di Napoli e anche quello più lussuoso. Da qui possiamo andare a vedere il famoso borgo dei pescatori di Marechiaro, con la sua “fenestrella” posto da non perdere sopratutto per il suo fantastico panorama sul golfo di Napoli, dal Vesuvio fino ad arrivare alla penisola Sorrentina e all’isola di Capri.

Oltre a Marechiaro troverete il Parco Sommerso di Gaiola, una aerea marina protetta, raggiungibile a piedi e il parco Virgiliano con vista sull’isola di Nisida.

Parco Virgiliano, Posillipo
Parco Virgiliano, Posillipo

4. Cosa vedere a Napoli: Castel Sant’Elmo

Il quarto giorno prendiamo la funicolare da Montesanto e arriviamo al Vomero, uno dei quartieri principali di Napoli, qui la principale attrattiva è il Castel Sant’Elmo,  dal quale possiamo vedere come “Spaccanapoli” divida perfettamente il centro storico della città.

Una volta visitato il castello possiamo rilassarci tra i negozi del Vomero o percorrere una piacevole discesa la “salita del Petraio” che è una delle stradine più antiche di Napoli, dove improvvisamente ci si ritrova catapultati in una totale assenza di rumore, sembra essersi fermato il tempo, niente clacson, niente urla!!!

Ci si può arrivare solo a piedi e continuando a scendere si arriva fino ai Quartieri per poi raggiungere di nuovo il centro!

5. Cosa vedere a Napoli: I dintorni di Napoli

Se si hanno altri giorni a disposizione consiglierei di visitare i dintorni di Napoli:

  1. Le rovine della città di Pompei che il vulcano Vesuvio distrusse completamente;
  2. La cittadina di Sorrento, a picco sul mare , panorami mozzafiato e vicoletti caratteristici;
  3. La costiera amalfitana un paradiso che va da Vietri a Positano, tra piccoli borghi sul mare, tante calette e panorami fantastici;
  4. Le isole di Napoli: Procida, Ischia e Capri;
  5. La Zona Flegrea, Pozzuoli con il Rione Terra, Tempio di Serapide e la Solfatara, Bacoli e Monte di Procida.

Tante altre foto sul mio profilo Instagram.

Cosa vedere a Napoli