Un viaggio in solitaria di un Paese, quello Sudafricano, in grado di regalare continue sorprese da un punto di vista naturalistico, nonchè la presenza di una popolazione che ha molto da insegnare a tutti noi.
Dieci giorni in Africa per un viaggio interamente on the road.

Quando mi hanno consigliato di scegliere come meta del mio prossimo viaggio il Sudafrica mi sono chiesta: perchè mai dovrei andarci?

Conosco il Sudafrica per l’Apartheid, ma anche per Johannesburg, conosciuta per essere una delle cittá più pericolose al mondo, nonché per Nelson Mandela, premio nobel per la pace e uomo simbolo dell’uguaglianza e dell’anti-razzismo, ma cos’altro so di questo paese?

Cosa dovrebbe spingere una persona a visitare il Sudafrica e a trascorrerci le vacanze?

SCOPRI: Come ottenere uno sconto su Booking.com?

Viaggio in Sudafrica: dettagli sull’itinerario

Ho fatto qualche ricerca e quello che ho scoperto è stato che non solo volevo andarci, ma volevo farlo subito, e volevo farlo in un viaggio on the road.

Dopo aver letto vari forum, blog e topic decido che 10 giorni sono il tempo giusto per imbarcarmi in questo viaggio e visitare una buona parte del paese.

Scelgo di partire a giugno, in Sudafrica è inverno (se così si può dire) ma è il periodo ideale per i safari in quanto la vegetazione è molto rada, e questo ci permette di avvistare meglio gli animali, inoltre alla fine del mese inizia la migrazione delle balene dalle acque fredde dell’Antartide, a quelle calde del Sudafrica, quindi per noi, è il periodo ideale.

Viaggio in Sudafrica: progettazione del viaggio

Per quanto riguarda le prenotazioni di hotel e alberghi ho usato due siti:

Skyscanner, che ti permette di monitorare i prezzi dei voli e decidere quando conviene prenotare, e Booking.com, che nella maggior parte dei casi, oltre alla convenienza, ti consente di usufruire della cancellazione gratuita (fondamentale per cambi programma dell’ultimo minuto).

Perchè fare un viaggio in Sudafrica?

Il Sudafrica è un paese che può regalare tramonti ineguagliabili, è possibile passare dai monti, alle colline, alla savana, all’oceano, al deserto, il tutto in poco piu’ di 20 km.

E’ un paese con una cultura tutta da scoprire, con un popolo che, nonostante le sofferenze, ha tanto da donare e tanto da insegnare.

Il viaggio on the road è stata sicuramente la scelta più giusta che potessi fare, km e km di posti inesplorati, di pianure incontaminate, dove lo sguardo non deve far altro che perdersi.

I sudafricani sono un popolo che ha imparato a vivere con quello che ha, può capitare di incontrarli ai bordi della strada che camminano per km prima di arrivare a casa, o magari potreste trovarli sul rimorchio di un pick up in 6 o 7 che tornano dopo una stancante giornata di lavoro.

viaggio on the road in sudafrica

Difficilmente potrà ricapitarmi nella vita di vedere un posto che, non solo ha tanto da offrire, ma che rimarrà sicuramente nella memoria di quanti, come me, avranno voglia di scoprirlo.

Quello che posso dire della mia personale esperienza in Sudafrica è che è stato il primo viaggio in questa meravigliosa terra, ma non sarà sicuramente l’ultimo.

Nei prossimi articoli approfondirò quello che riguarda l’itinerario, i posti da scoprire, ma soprattutto, darò qualche consiglio su come fare un viaggio on the road con un budget modesto.