Viaggiare migliora non solo la nostra vita sessuale ma anche la nostra dieta.

Una indagine di Expedia, riportato dal Daily Mail, mette in relazione due piaceri della vita, viaggio e sesso. Ma non solo.

La ricerca dimostra che il viaggio, o anche un breve break, porta ad un generale stato di benessere.

Viaggiare, quindi, ci aiuta a perdere peso, aumentare la nostra autostima e, soprattutto, a fare più sesso.

Ce lo spiega la dottoressa, Linda Papadopoulos, che ha esaminato questi dati della ricerca:

Sei libero di fare tanto o poco, come vuoi, una possibilità di scelta che ti fa sentire più rilassato questo può aiutare a ridurre i livelli del cortisolo

Viaggiare ti rende il perfetto amante

Il viaggio abbassa i livelli di ansia quotidiana portandoci ad una generale sensazione di benessere e felicità nel nostro approccio alla vita stessa, liberandoci di obblighi, scadenze e impegni. Viaggiare ci rende migliori.

Non solo, come anticipato, viaggiare ci fa diventare amanti perfetti, sicuramente grazie a 3 fattori principali:

  • a quella sensazione di benessere che ci avvolge quando siamo in vacanza;
  • alla maggiore fiducia acquisita in noi stessi in questo particolare momento positivo;
  • alla maggiore quantità di tempo libero di cui disponiamo.

Più viaggi, più sesso
Più viaggi, più sesso

LEGGI: Cosa significa viaggiare?

Viaggiare ti fa dimagrire

Viaggiare non solo migliore la tua sfera amorosa, ma ti consente anche di dimagrire. Infatti, dai viaggiatori che hanno partecipato alla ricerca appare anche questo beneficio.

Questo è dovuto principalmente dalla “rottura” della routine quotidiana e, quindi, dall’abbandono anche delle brutte abitudini alimentari e di sedentarietà che ci portano ad avere quei noiosissimi chili in più.

Preparare le valigie e partire per un viaggio portano, quindi, ad un positivo circolo virtuoso, che ci porta a vivere in maniera più sana e felice con se stessi e con chi abbiamo intorno.

Più si viaggia, più si dimagrisce
Più si viaggia, più si dimagrisce