Di seguito vi illustrerò nel dettaglio alcuni ottimi consigli per risparmiare nell’organizzazione di un viaggio on the road.

Farò l’esempio del mio viaggio in Sudafrica, ma sono consigli che potrebbero esservi utili in generale, per ogni paese.

Leggi anche: Come calcolare il budget per il tuo viaggio

Come risparmiare sul volo aereo?

come-risparmiare-sul-volo-aereo

Partiamo dal volo, sarebbe troppo semplice dirvi di prenotare con largo anticipo, ma solo questo non basta. Per accaparrarci un ottimo volo, ad un ottimo prezzo, i miei consigli sono:

Decidere la meta

Decidere la meta con anticipo ed iniziare a cercare i voli, io ho utilizzato Skyscanner.

Una volta individuato il volo che ci interessa dobbiamo stare attenti a diverse cose; è fondamentale che il volo non contenga più di uno scalo e, soprattutto, che tra lo scalo e la partenza successiva non ci siano troppe ore di differenza, sarebbe un’inutile spreco di tempo.
Non ha senso risparmiare 50 euro, se perdiamo mezza giornata di viaggio.

Monitora il tutto

Una volta decisa la meta e aver scelto il nostro volo, monitoriamo il tutto (su skyscanner c’è un apposito pulsante che vi consente di ricevere notifiche ogni volta che il volo subisce variazioni di prezzo), e blocchiamo il biglietto quando il prezzo ci sembra più adeguato per le nostre tasche.

Per la mia esperienza io ho scelto un volo Air France, con scalo a Parigi di un’ora, e ripartenza per Jhoannesburg. Il primo prezzo che ho trovato è stato 540 euro, il prezzo a cui l’ho comprato è stato 480 euro. Solitamente, per esperienza, vi dico che i prezzi più bassi si trovano di notte.

MA ATTENZIONE, Skyscanner vi darà un elenco di siti tramite cui prenotare il vostro volo, saranno ordinati per prezzo, è fondamentale che stiate attenti alla scelta che farete.

Vi faccio un esempio pratico, il primo sito che avevo trovato costava meno di quello che ho scelto, ma una volta iniziato a procedere con la prenotazione mi sono ritrovata a veder lievitare il prezzo del biglietto a causa degli extra quali: la scelta del cibo da mangiare (obbligatoria e a pagamento), la scelta dei posti per avere la possibilità di essere seduti vicino alla nostra compagna di viaggio (a pagamento), l’imbarco del bagaglio in stiva (a pagamento). Il biglietto che ho scelto io invece, costava solo 20 euro in più ma aveva tutte le cose di cui sopra incluse.

Leggi anche: 5 Semplici Consigli per Prenotare un Volo al Miglior Prezzo Possibile

Come risparmiare sul noleggio dell’auto?

come-risparmiare-autonoleggio

Una volta che ci siamo occupati del volo, e prima di procedere alla scelta dell’itinerario, passiamo ad un’altra cosa fondamentale: il noleggio auto.

Ho fatto ricerche su ricerche per capire se servisse la patente internazionale, quanto costasse, se potevo farne a meno, con che compagnia prenotare, che auto prendere, che assicurazioni scegliere per coprire l’auto, quanto mi sarebbe costato il noleggio.

Quello che ho scoperto è che voglio condividere con voi è questo: tutte le maggiori compagnie europee vi chiederanno obbligatoriamente la patente internazionale, una cauzione che va dai 1200 fino ai 2000 euro, vi sarà richiesto un plus per l’attraversamento di uno stato (nel nostro caso 60 euro in più per lo Swaziland) e un’assicurazione abbastanza salata per coprire qualsiasi danno dell’auto.

Il nostro preventivo completo era di circa 632 euro per 10 giorni.

Così, mi sono rimboccata le maniche e ho continuato a cercare, fino a quando non è spuntato un topic su tripadvisor che parlava proprio di questo argomento e in cui consigliavano di prenotare con una compagnia locale di nome AroundAboutCars.

Mi sono fiondata immediatamente sul loro sito (tutto in inglese) e ho fatto un preventivo volante, il prezzo mi sembrava basso e fin troppo conveniente, quindi ho deciso di mandare una mail per avere delucidazioni.

La prima cosa che ho chiesto era se servisse la patente internazionale, la risposta è stata che la mia patente italiana andava più che bene, poi ho chiesto quanto sarebbe costato il plus per l’attraversamento dello Swaziland, 6 euro, quanto costava assicurare l’auto anche per danni accidentali, alle gomme e alla carrozzeria, 1,50 euro al giorno, ed, infine, a quanto ammontasse la cauzione, 93 euro circa. Preventivo per 10 giorni, compreso di assicurazione TOTALE, e attraversamento dello Swaziland: 189 euro.

Lunico ‘errore’ è stato noleggiare un’utilitaria, tornassi indietro prenderei una 4×4 senza ombra di dubbio, tanto più che il prezzo sarebbe stato di poco superiore.
Inoltre, posso tranquillizzarvi dicendo che siamo stati fermati per ben due volte dalla polizia che non ci ha minimamente fatto storie per la nostra patente italiana.

Come risparmiare sull’hotel?

come-risparmiare-prenotazione-hotel

Ultima questione che ci resta da analizzare è la prenotazione dell’hotel.

Io personalmentre uso sempre booking.com perchè, essendo cliente genius, usufruisco quasi sempre di un’ulteriore 10% di sconto sulle prenotazioni, ma soprattutto perchè la maggior parte degli alloggi vi da la possibilità di prenotare con cancellazione gratuita fino al giorno prima dell’arrivo in loco.

Scopri: Come ottenere uno sconto su Booking.com

Questo aspetto, per me, è fondamentale per quanto riguarda i viaggi on the road, perchè vi potrebbe capitare (a me è successo 2 volte) di cambiare programma all’ultimo minuto e dover disdire la prenotazione, in questo modo eviterete di perdere i vostri soldi.

Quando prenotiamo un hotel, o un b&b o una guesthouse, le cose fondamentali da vedere sono, a parte il prezzo, i giudizi degli ospiti e soprattutto la posizione. Per quanto riguarda Johannesburg, ad esempio, avevo dapprima prenotato in un posto con ottimi giudizi, salvo poi cambiare idea per spostarmi in una zona residenziale. questo perchè, dopo aver fatto diverse ricerche, ho constatato che la sicurezza, in questa città, è fondamentale per godersela al meglio.

Nei prossimi articoli vi parlerò del mio itinerario, di cosa ho visto, di cosa vi consiglio di vedere e di quale è stata la mia esperienza in questo meraviglioso paese.