La Lapponia è la terra di Babbo Natale, dei sei mesi di buio e sei di luce, delle aurora boreali e dei paesaggi mozzafiato ricoperti di neve per 8 mesi l’anno.

Innanzi tutto se state pensando a un viaggio nel Nord della Finlandia ricordate di portare vestiti pesanti perché nei periodi più freddi la temperatura può scendere tranquillamente sotto i 40 gradi sotto zero. Malgrado il freddo che può essere pungente quando arriverete in territorio finlandese vedrete che tutto sembra avvolto in una fiaba.

Gli alberi sono coperti dalla neve dai primi di Novembre solitamente fino ad Aprile rendendo il paesaggio della natura Artica straordinario. La copertura di neve è variabile di anno in anno ma solitamente a Rovaniemi che è la capitale della Lapponia la prima neve cade verso metà ottobre e comincia a rimanere al suolo dai primi giorni di novembre crescendo fino a metà aprile quando raggiunge il suo massimo che può essere tranquillamente sopra il metro, metro e mezzo negli anni nevosi.

LEGGI: Come ricevere uno sconto per Booking.com


Foto fatta ai primi di Gennaio all'aurora dopo essermi fermato ad ammirare il paesaggio nel nord di Rovaniemi.

Foto fatta ai primi di Gennaio all’aurora dopo essermi fermato ad ammirare il paesaggio nel nord di Rovaniemi.

Se pensate quindi di venire con le Converse, non fatelo, non è simpatico avere la neve dentro le scarpe con 40 gradi sotto zero ve lo assicuro. La cosa più importante è avere i vestiti giusti, ma in caso non siate provvisti con abbigliamento adeguato ci sono varie compagnie che offrono il noleggio di tute e tutto ciò che può servirvi, i prezzi sono variabili ma conosco un’agenzia che offre tutto il materiale necessario per 15 euro al giorno (Wild Nordic Finland) a Rovaniemi.


Questo è quello che succede andando in bici a -30 °C dopo circa 10 minuti! Quindi i vestiti fanno davvero la differenza!

Questo è quello che succede andando in bici a -30 °C dopo circa 10 minuti! Quindi i vestiti fanno davvero la differenza!

Viaggio in Lapponia: gli aeroporti

Dopo aver pensato ai vestiti e alle scarpe che sono le cose principali da ricordare quando si viaggia al nord vi darò alcune informazioni su come arrivare in questa terra remota.

Ci sono vari aereoporti, ma arrivare direttamente in aereo in Lapponia, soprattutto nel periodo natalizio, può essere esageratamente costoso perchè ci sono molti turisti e i prezzi di viaggi e hotel sono più alti. In ogni caso gli aereoporti sono: Rovaniemi, Kemi, Kittilä, Enontekiö, Ivalo e Kuusamo.

Rovaniemi è il maggior centro turistico ed è dove la maggior parte dei turisti da ogni parte del globo arriva per incontrare il vero Babbo Natale (che parla anche in italiano).

Se invece volete risparmiare un po’ di soldi sul viaggio e avete tanto tempo a disposizione potete atterrare a Helsinki e prendere un treno (Vr finland) oppure un autobus (Onnibus) che viene a costare se prenotati in tempo anche soli 10 euro. Mettete in conto però che sono circa 1,000 km da Helsinki a Rovaniemi quindi un lungo viaggio.

Un’altra opzione è quella di arrivare in aereo a Oulu che prendendo il biglietto in anticipo costa 50 euro andata e ritorno e poi prendere l’autobus/treno per Rovaniemi il che richiede circa 3 ore di viaggio.

Città di Rovaniemi vista dal fiume, foto di Novembre 2018

Viaggio in Lapponia: dove andare

Tutto dipende dal tipo di vacanza che volete fare, in famiglia il mio suggerimento è quello di dirigersi verso Rovaniemi che è la città che offre più attività per i bambini, incontro con Babbo natale, Villaggio di Babbo natale, Santa Park il parco di divertimento a temi natalizi e svariate altre attività con le renne e gli husky. Se invece volete un assaggio della natura incontaminata Lappone e nello stesso tempo godervi una bella sciata Ruka, Levi e il parco nazionale di Ylläs fanno al caso vostro dove ci sono anche possibilità di incontrare renne husky e fare giri con la motoslitta. Se invece volete rilassarvi e stare lontano da tutti e tutto un viaggio verso il parco Nazionale di Luosto o Kilpysiervi fa al vostro caso.

Husky da slitta, cucciolo in vena di mangiarmi un dito.

Viaggio in Lapponia: l’aurora boreale

La cosa che assolutamente non può mancare durante un viaggio in Lapponia è sicuramente la vista della straordinaria aurora boreale. Io sono una guida e ho avuto l’occasione di vederla centinaia di volte e di studiarne il funzionamento. Molte persone che vengono a vedere l’aurora si aspettano che una notte sia più che sufficiente per essere testimoni di questo spettacolo, e in buona parte dei casi è cosi. Infatti già a Rovaniemi l’aurora boreale danza nei cieli quasi ogni notte.

Come riuscire a vedere l’aurora boreale?

Il problema principale sono le nuvole che nei mesi di novembre e dicembre coprono il cielo per buona parte delle notti, e ora con il riscaldamento globale questo fenomeno si sta amplificando sempre di più. In caso fosse nuvoloso è impossibile riuscire a vedere l’aurora boreale in quanto questo fenomeno avviene ad un’altezza di 80-400 km mentre la copertura nuvolosa è al di sotto dei 10 km il che rende impossibile la vista.

Foto di un’aurora durante una tempesta magnetica

In realtà un modo ci sarebbe, se avete una sola notte o poche notti a disposizione e il meteo prevede brutto tempo per tutte queste notti sono organizzati dei voli per superare la copertura nuvolosa e avere modo di osservare l’aurora boreale da sopra le nuvole. Io personalmente sono la guida che porta i turisti su questo aereo privato e il costo tutto sommato è abbastanza appetibile considerando che si vola per circa un’ora in un aereo privato (399 euro da Wild Nordic Finland).

In ogni caso il mio suggerimento è vedere il meteo (Finnish meteorological institute) e tenere il volo come ultima chance se siete sicuri di non poterla vedere nel modo tradizionale. Soprattutto se dovete organizzare per comprare qualche tour dalle varie agenzie organizzatelo non più di una settimana prima guardando le previsioni del tempo.

Aurora boreale vista dall’aereo, foto di Gennaio 2019

Quando vedere l’aurora boreale?

Solitamente io non esco di casa se non ho una sicurezza di almeno il 90% di vedere qualcosa anche perchè aspettare all’aperto con temperature ben al di sotto dello zero non è piacevole se si ha la sicurezza già che sarà impossibile vedere qualcosa a causa del tempo. Ovviamente mi è capitato un paio di volte di uscire con un cielo pazzesco da fare invidia a un dipinto e non riuscire a vedere l’aurora, ma in casi come questi verrete comunque ripagati del fatto che sarà possibile vedere una quantità di stelle che probabilmente non potevate nemmeno immaginare esistessero e se avete fortuna anche la via lattea.

I mesi in cui è possibile vedere l’aurora boreale sono da fine agosto a metà aprile considerando che agosto e aprile è possibile vedere la luce del sole che tramonta e l’aurora boreale allo stesso tempo perchè le giornate sono molto lunghe. Ottobre e marzo sono probabilmente i mesi migliori. Inoltre ricordate che più a nord in Lapponia andate e più possibilità avete di vedere una aurora forte e sopra le vostre teste.

Aurora boreale a metà Aprile a mezzanotte. Il cielo comincia a non diventare mai buio in preparazione per l'estate
Aurora boreale a metà Aprile a mezzanotte. Il cielo comincia a non diventare mai buio in preparazione per l’estate